Elfi

Da Mud.



elfi
Capitale Eldamar
Razze odiate drow, draghi, giganti, goblin, mezzicoboldi, coboldi, minotauri, orchi, orchetti, troll, vampiri, licantropi, beholder, hobgoblin, mannari
Classi utilizzabili Mago,| Chierico,| Ladro,| Guerriero,| Psionico,| Druido,| Bardo,| Forester,| Ranger,
Alcuni di loro Elrol,| Deretic,| Lyoras,| Vanadis,| Michanar,| Eleak,| Camionji,| Elianel,| Kelan,| Velu,

Gli elfi sono di corporatura più piccola rispetto agli umani, ma sono altrettanto forti; sono molto più portati verso la magia e anche più agili della media degli umani. Grazie alla loro corporatura minuta sono più abili negli scontri con creature enormi quali giganti ed orchi.
Sfortunatamente gli elfi non hanno tanta resistenza fisica, ma la loro predisposizione alla magia permette loro di recuperare mana facilmente.

Descrizione

Cugini degli Umani, questi esseri vi si differenziano tanto nell'aspetto quanto nello stile di vita. Dal volto notevolmente bello (con orecchie a punta ed occhi leggermente a mandorla, nonché privi di peluria), sono più agili degli Umani anche se più esili. La loro attitudine alla magia è innata, grazie anche alla loro notevole intelligenza. Pare che grazie alla loro vista acuta ed ai loro sensi molto sviluppati riescano a scorgere al buio e ad individuare ciò che è celato. La loro superbia e la loro assoluta venerazione per la natura hanno impedito a questa razza di colonizzare il pianeta allo stesso modo degli Umani, nonostante la loro vita pare sia millenaria; questo forse anche perché il loro totale rispetto per l'ordine e la natura li spinge ad odiare e combattere tutte le razze "malvagie" esistenti, quali Troll, Orchi, Goblin ed altre. Ma il più profondo odio lo nutrono sicuramente per i Drow, i loro oscuri cugini.

Caratteristiche principali

  • Capacità di vedere al buio
  • Capacità di vedere le cose nascoste

Capitale e altre città

La capitale degli elfi è Eldamar, detta anche la bianca città per via delle sue mura bianchissime. E' situata al riparo della Foresta verde e si affaccia sul Golfo di Eldamar, un'incantevole baia. Per anni è stata celata agli occhi indiscreti, fino a quando Arsil, dopo un lungo peregrinare non l'ha riportata alla luce. Non si conoscono altre grandi città elfiche, fatta eccezione per un villaggio situato in una valle tra le montagne al quale in genere ci si riferisce con l'appellativo di valle degli elfi. Tra elfi di Eldamar ed elfi della valle non è mai corso buon sangue.

Aspetto

Gli elfi sono molto alti e snelli. Non sono mai grassi o magri, e hanno una corporatura proporzionata. Hanno la pelle chiara. I capelli generalmente sono bruni (o addirittura neri) e biondi, più' raramente argentati, castani e perfino rossicci. Le orecchie sono leggermente appuntite, a forma di foglia.
Gli occhi possono essere scuri o grigi, più raramente blu o verdi (di solito associati ai capelli biondi).

Indumenti

Maschili: tuniche, mantelli, calzoni, vesti, casacche, camice e cotte.
Femminili: gonne, camicette, tuniche, vesti e corpetti.

Atteggiamento

Quando sono felici sorridono e ridono spesso; quando sono tristi, possono essere depressi e sconvolti, ma di solito appaiono semplicemente turbati.
Anche se arrabbiati tendono ad essere pazienti, preferiscono lasciar perdere anziché litigare. Possono usare parole dure o contrite e la loro postura diventa rigida, ma raramente alzano la voce o si abbassano ad imprecare, almeno non in situazioni banali.
Anche se hanno una brutta giornata ritrovano presto il loro buon umore. Vedono gli aspetti belli più che i brutti: sono molto ottimisti.

Sessualità

Non vivono la sessualità come gli umani. Sono riservati, raffinati, gentili, romantici, non sono ne' maliziosi ne' trasgressivi. In pubblico possono baciarsi (castamente) o camminare mano nella mano, ma andare oltre non fa parte della loro cultura/società. Non si vestono mai in modo volgare o provocante (ne' le elfe hanno curve abbondanti).
In amore sono molto passionali, ma all'unico scopo di procreare.
Il matrimonio dura tutta la vita e, poiché sono immortali, questo significa molto molto tempo. Non divorziano, se un elfo precedentemente sposato rimane solo significa che sua moglie o suo marito non c'è più. Lo stesso vale per il fidanzamento. Quindi non si sposano ne' si fidanzano alla leggera, ma ci pensano bene prima di farlo.
Gli elfi hanno pochi figli, uno solo di solito (perché la gravidanza porta via molte energie alle elfe).

Nomi

Il nome dovrebbe avere un suono vagamente elfico, si pensi a personaggi ad abientazione tolkeniana quali Legolas o Galadriell.

Altre caratteristiche

Gli elfi hanno una grande capacita di riprendersi da ferite e infezioni, quindi cicatrici e bruciature sono inappropriate. Si ammalano raramente e solo in circostanze straordinarie.
Hanno una vista acuta e penetrante, in generale i loro sensi sono più sviluppati rispetto agli umani. Si muovono con grazia ed eleganza, quasi senza produrre rumore. Hanno voci chiare e melodiose e sono le creature più versate per la musica, la poesia e l'arte in generale.

Abitazioni

Gli elfi dimorano nei boschi (in semplici capanne o case sugli alberi), in caverne oppure, se trovano un luogo sicuro e riparato, in città costruite sopra alture o sulle rive di mari o laghi.

Commenti